Bonus infissi 2024 da non farsi sfuggire

29 Gennaio 2024
29 Gennaio 2024 sara

A partire dal 2024 non si potrà più includere la sostituzione degli infissi tra gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche con detrazione del 75%. 

Tuttavia, è ancora possibile accedere ad alcune soluzioni che prevedono detrazioni fiscali destinate alla sostituzione degli infissi. Ecco quali:

  • Ecobonus 2024 
  • Bonus Casa 2024 con detrazione al 50%
  • Bonus mobili ed elettrodomestici 2024

 

Ecobonus 2024 per infissi: cosa sapere 

sostenibilità sidel

L’Ecobonus 2024 è un’iniziativa del Governo per incentivare interventi strutturali che consentono di ottimizzare l’efficienza energetica degli edifici, abbattendo gli sprechi e risparmiando sul costo delle bollette. L’installazione di nuovi infissi rientra tra gli interventi inclusi nell’ecobonus, in quanto parte della riqualificazione energetica dell’immobile.

La detrazione varia in base al tipo di lavoro effettuato, ma rimane del 50% per la categoria infissi

 

 

Bonus Casa 2024: quali infissi include 

Il Bonus Casa 2024 prevede una detrazione fiscale del 50% per le ristrutturazioni edilizie. In analogia con l’ecobonus, rientra tra le iniziative per l’ottimizzazione energetica, il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili.

Tra gli interventi di ristrutturazione, rientra la riduzione della trasmittanza dei serramenti inclusi in  infissi delimitanti ambienti riscaldati dall’esterno e dai vani freddi. Gli interventi dunque riguardano gli infissi che non rispettano i livelli di prestazione previsti dal decreto ministeriale dell’11 marzo 2008. 

 

Differenze tra Bonus Casa ed Ecobonus per infissi

Bonus Casa ed Ecobonus vengono spesso confusi a causa della somiglianza degli interventi che includono, ma non sono la stessa cosa. La differenza sostanziale tra le due agevolazioni sta nella diversa tipologia di destinatari.

Il Bonus Casa riguarda i privati cittadini e gli immobili residenziali. La detrazione del 50% è applicabile per su una spesa massima di 120.000 euro.

L’Ecobonus, invece, si rivolge anche alle imprese e a qualsiasi altra categoria di edificio. In questo caso, si può ricevere la detrazione del 50% su una spesa massima di 96.000 euro.

 

Bonus mobili ed elettrodomestici 2024

Il Bonus mobili ed elettrodomestici 2024 non riguarda, come gli altri, la detrazione delle spese di intervento sulle finestre, ma è correlato. In che modo? 

Se, a partire dal 1° gennaio dell’anno precedente, si è svolto un intervento di ristrutturazione edilizia, tra cui rientra la sostituzione degli infissi, si ha diritto a una detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe dalla A in su. 

La detrazione è calcolata su un totale non superiore a 5.000 euro per il 2024.  

 

Scegli Sidel per sostituire gli infissi di casa

Sidel da sempre si distingue per la grande attenzione alla sostenibilità ambientale, all’innovazione tecnologica e alla cura del design. Grazie a una consolidata esperienza, abbinata alle più innovative tecnologie, le finestre Sidel assicurano resistenza e alte prestazioni, soprattutto nell’isolamento termico, riducendo la dispersione di calore, tagliando sulla bolletta. 

Con un approvvigionamento sostenibile dei materiali, infissi solo in legno e legno-alluminio e vernici ad acqua 100% ecocompatibili, Sidel è la tua scelta di sostenibilità.

Contattaci per ulteriori informazioni su infissi, serramenti e finestre.